La società ?>

La società

Il “JUDO INCISA” nasce nel 1987 come “Judo Club Incisa”, su iniziativa di Battista Lamberti, fondatore e primo Presidente, proveniente dal Judo Club Figline. Il primo Insegnante Tecnico è il Maestro Pietro Patruno che, dopo solamente un anno di permanenza, deve lasciare per motivi di lavoro. Da subito la palestra viene affiliata alla Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali dsc01682
(FIJLKAM) in modo da poter partecipare a pieno titolo a tutte le attività federali. La palestra cresce velocemente grazie anche alla collaborazione di un tecnico di grande prestigio introdotto dal Maestro Patruno ed accolto con lungimiranza dal Presidente Lamberti: il Maestro Alessandro Geri, più volte Campione Italiano Assoluto, 5° ai Campionati Mondiali Assoluti e già Campione del Mondo nella categoria militari, che collabora con il Judo Incisa dal Settembre 1988.

Nel giro di alcuni anni il “Judo Club Incisa” si fa conoscere con importanti piazzamenti a livello regionale e nazionale grazie a giovani promesse quali Michele e Cristiano Lamberti, Alberto Tucci (2° classificato alla Coppa Italia Cadetti, e 5° ai Campionati Italiani Juniores), Carla Sammartini (3° ai Campionati Italiani Juniores), Lorenzo Romano (3° Classificato al Campionato italiano Esordienti B), Irene Romano (7° classificata al Campionato Italiano Cadetti), e molti altri.

Nel 1995 la palestra aderisce all’Associazione Gruppo Sport e Cultura, assumendo così la denominazione di “G.S.C. Judo Incisa”.

A fine anni ’90, per motivi di lavoro, Lamberti lascia gradualmente la gestione dell’attività e viene sostituito da Andrea Massai, già Cintura Nera ed Insegnante Tecnico FIJLKAM presso la stessa palestra, che frequenta dal 1994.

dsc01685Nel 2010 la Palestra di stacca dal GSC e, su iniziativa dei Soci Fondatori Andrea Massai, Mario Porzio, Salvatore Tiranno, Massimiliano Losi e Roberto Raspini, dà vita all’attuale Associazione Sportiva Dilettantistica “A.S.D. Judo Incisa”, con Andrea Massai Presidente e Mario Porzio Vice Presidente. Alla fine del quadriennio olimpico 2008-2012, Mario Porzio non si ripresenta alle elezioni per incompatibilità con la carica di Ufficiale di Gara Nazionale nel frattempo acquisita, e viene eletto, al suo posto, il Vice Presidente Antonio Leonardo, anche egli cintura nera e già Insegnante Tecnico presso la stessa palestra.

Promozione dello Sport a livello propedeutico ed a livello agonistico

In aggiunta alle molte manifestazioni e dimostrazioni di Judo fatte in occasione di feste e di passaggi di cintura, nell’anno 2000 il Judo Incisa organizza la sua prima manifestazione a carattere regionale denominata “Torneo di Judo Incisa in Sport”, svoltasi ad Incisa Valdarno in concomitanza con l’iniziativa comunale “Incisa In Sport” che si svolge a primavera. Dopo 5 edizioni consecutive, la manifestazione cambia decisamente denotazione, suscitando l’interesse di molte palestre regionali e non solo, e viene di conseguenza spostata a Figline Valdarno, presso gli Impianti Sportivi di Matassino, per poter ospitare un numero sempre crescente di atleti partecipanti.

Nel 2005 viene organizzato a Figline Valdarno il “1° Trofeo Macaluso”, dedicato al Maestro Agostino Macaluso, storico insegnante della “PGF Libertas” di Firenze, la storica palestra fiorentina con la quale il Judo Incisa ha da sempre avuto un rapporto di amicizia, di collaborazione e di vero e proprio dsc01684gemellaggio. Il successo della manifestazione costringe la palestra a cercare spazi sempre più ampi e l’anno successivo la gara viene prima spostata al Palazzetto Comunale di Montevarchi, e successivamente, nel 2013 al nuovo Palazzetto dello Sport di Terranuova Bracciolini. Oramai giunto alla sua 10° edizione, nel 2014 il “Trofeo Macaluso” si sposta al Palazzetto dello Sport di Calenzano, confermandosi uno degli appuntamenti oramai fissi e più partecipati a livello nazionale, con oltre 100 Associazioni Sportive partecipanti.

Nella recente edizione del 2016, il “Trofeo Macaluso” è stato limitato ai soli atleti agonisti (e Master), mentre la gara degli atleti non agonisti è stata dedicata al Presidente fondatore della palestra, ed al suo primo atleta, dando così vita alla prima edizione del “Torneo Battista e Cristiano Lamberti”.